Corpo Eterico – coscienza di sonno senza sogni

Il Corpo o Campo delle Forze Eteriche o Corpo Vitale non ha coscienza come noi immaginiamo il concetto di coscienza. Esso ha una coscienza come possiamo immaginare il nostro stato di sonno senza sogni.
Trovando la massima espressione di queste forze nel regno vegetale, è li che possiamo vedere che tipo di “coscienza” vive. Non è certo una coscienza desta. Ecco quello stato di coscienza è lo stato di coscienza del Corpo Eterico.

Il vegetale, non ha coscienza di sé e nemmeno di ciò che accade intorno. E’ vero, esistono piante che ritraggono le foglie come se ci fosse un “senso di dolore”; in realtà ciò non è dovuto a sensazione o coscienza, ma ad una reazione determinata da un processo chimico. E’ come quando si mette un pezzo di materia sul fuoco, anche un fiammifero, e si osserva che la sua forma si contorce e muta il suo aspetto. Questo non avviene perché la materia “soffre” ma perché le molecole, alterate dal fuoco, modificano la loro struttura. Ecco, allo stesso modo, la pianta non sente dolore. Il suo “ritrarsi” deriva dal fatto che la sua sostanza viene modificata, e noi abbiamo l’impressione che essa reagisca come se la sua coscienza soffrisse: ma non è affatto così. Siamo noi che proiettiamo questa rappresentazione poiché l’umano, tende ad interpretare ciò che lo circonda in modo affine alla sua logica ed alla sua natura, ma la coscienza, intesa in senso umano, è una facoltà assolutamente non presente in ciò che è natura minerale, vegetale e animale.